I Mondiali FIFA sono senza dubbio l’evento sportivo più importante e seguito al mondo. Ormai dovreste aver trascorso molto più tempo di quanto siate disposti ad ammettere giocando all’aggiornamento gratuito 2018 FIFA World Cup Russia.

Dal 29 maggio, giorno del lancio, ha consentito ai giocatori di tutto il mondo di vivere l’esperienza dei Mondiali, dimostrandosi perfetto per celebrare l’evento in tutta la sua straordinaria autenticità.
Per saperne di più sulla realizzazione di questo fantastico aggiornamento (completamente gratuito!), sono risalito direttamente alla fonte parlando con il capo sviluppo di FIFA 18, Andrei Lăzărescu, in occasione dell’EA Play a giugno. L’intervista che state per leggere contiene diversi approfondimenti sullo sviluppo dell’aggiornamento 2018 FIFA World Cup Russia, dalle sfide per realizzare i 12 stadi dei Mondiali al dover rimettere mano completamente a diverse modalità di FIFA 18 per adattarle all’evento mondiale.

L’ispirazione

Per restituire una sensazione di autenticità, l’aggiornamento 2018 FIFA World Cup Russia doveva rappresentare il paese ospitante in maniera realistica. Da dove ha preso spunto il team di sviluppo per cimentarsi in questa impresa così vasta?

“Dalla Russia, ovviamente! La sua cultura, le sue splendide città e i suoi simboli. Per molti di noi, la coppa del mondo è un evento speciale, capace di suscitare emozioni uniche, non solo perché si gioca ogni quattro anni ma perché racchiude il meglio del calcio mondiale. Rappresenta un momento nel quale tutti mettono da parte la loro fede calcistica e si limitano a tifare per il proprio paese, senza distinzioni. È stato un onore progettare e realizzare un altro gioco ispirato alla coppa del mondo insieme a tutto il team e offrire un’esperienza che può essere considerata a sé in termini di complessità, ma che è integrata in FIFA 18 ed è completamente gratis”.

Mano ai progetti

Una parte interessante della mia chiacchierata con Lăzărescu riguardava le sfide che il team di sviluppo ha dovuto affrontare nel realizzare i 12 stadi ufficiali della coppa del mondo in Russia. Secondo la scheda ufficiale di EA SPORTS 2018 FIFA World Cup Russia, gli stadi inclusi nel gioco presentano una posizione realistica del sole, una gestione climatica avvincente, incontri caratteristici a bordo campo, detriti sul terreno di gioco e striscioni specifici per la squadra e lo stadio. Ma tutto questo non si ottiene semplicemente schioccando le dita.

“Abbiamo dovuto affrontare diverse sfide, soprattutto con gli stadi. Giocando, vi sarete resi conto probabilmente come tutti gli impianti hanno un aspetto diverso, con un sistema di illuminazione unico, e includono parecchi dettagli specifici della coppa del mondo al loro interno. Non è stato facile ottenere questo risultato, perché durante i lavori per la realizzazione del gioco alcuni impianti non erano ancora stati completati. Ci siamo dovuti recare sul posto per scattare foto degli stadi durante la costruzione e abbiamo recuperato anche i progetti originali per capire quale sarebbe stato l’aspetto finale al termine dei lavori. E dato che i lavori di costruzione sono spesso soggetti a modifiche, abbiamo dovuto rimettere mano ad alcuni elementi in corso d’opera”.

Realizzazione del pubblico

Diversi aggiornamenti per il pubblico di 2018 FIFA World Cup Russia presentano nuove reazioni singole dei tifosi e il supporto ai cori delle varie nazionali. La passione e la dedizione del team di sviluppo verso il loro lavoro si evince in particolare da questo aspetto.

“Credo che uno degli aspetti più divertenti, e al tempo stesso più impegnativi, sia stato ricreare il pubblico e gli elementi coreografici. Per esempio, il sombrero dei tifosi messicani o i copricapo da vichingo di quelli dell’Islanda. Abbiamo fatto un sacco di ricerche per ottenere i risultati che volevamo. Ricreare tutti questi aspetti nella maniera più autentica possibile ha richiesto una mole di lavoro enorme”.

“Ci tengo inoltre a sottolineare che per l’Islanda abbiamo aggiunto la classica esultanza dei tifosi che battono le mani a tempo, come probabilmente avrete visto nel trailer. Vincendo una partita con l’Islanda, assisterete a questa scena. Si tratta di un grosso passo avanti dal punto di vista tecnologico che speriamo di poter sfruttare anche in futuro. Chiama in causa l’intelligenza artificiale collettiva. Fondamentalmente si tratta di un sacco di pezzi che si muovono in maniera coordinata, più naturale rispetto a quanto siamo abituati a vedere. Il risultato finale è davvero bello”.

Purtroppo per l’Islanda e i suoi sostenitori, la loro classica esultanza è stata “presa in prestito” dai tifosi nigeriani dopo la sconfitta per 2-0 contro la Nigeria. Per la serie “oltre il danno, la beffa”.

Ai tifosi islandesi non resta che accendere la console per vendicarsi, almeno nel gioco.

Tutto incluso

Come già accaduto nella versione originale di FIFA 18, anche World Cup include svariate modalità di gioco.

“Sarebbe ingiusto citarne solo una! Potete giocare l’evento reale con tutti gli stadi, le grafiche in sovrimpressione, i giocatori, i temi, i trofei e le divise ufficiali. O creare il vostro torneo personalizzato, aggiungendo quelle nazionali che non si sono qualificate nella realtà, come Stati Uniti, Italia o Cile. E potete affrontare il Mondiale con una di queste squadre, il che è fantastico, perché permette alla gente di dare sfogo alla propria fantasia”.

“C’è la modalità Calcio d’inizio, da giocare con gli amici sul divano. Sono presenti anche due modalità online: le Amichevoli, dove è possibile sfidare un amico in una stagione di cinque partite. E poi c’è una modalità che permette di affrontare una serie di avversari scelti a caso in base al proprio livello di abilità, partendo dagli ottavi, fino a raggiungere la finale”.

A scuola di intesa

FIFA Ultimate Team, la modalità più giocata di FIFA 18, nota anche come FUT, è stata completamente rivista in occasione dell’aggiornamento World Cup.

“Ultimate Team è un’esperienza a sé, perché offre tornei online per giocatore singolo, la modalità Draft, le Sfide Creazione Rosa, e altro ancora. Tutto è basato su un sistema per l’intesa rivisto, che prende in considerazione la nazionalità e la confederazione dei giocatori piuttosto che il club e il campionato, per consentirvi di creare la nazionale dei vostri sogni”.

Esatto, gli sviluppatori di 2018 FIFA World Cup Russia hanno rivisto il sistema di intesa di FUT per l’aggiornamento gratuito.

“Sì, succede solo in World Cup. In generale, tutto ciò che si vede nell’aggiornamento World Cup riguarda solo quello. È come un gioco nel gioco. Come in Inception (ride)”.

Ringraziamo Andrei Lăzărescu per il suo tempo e per averci svelato alcuni particolari alla base dell’esperienza mondiale autentica offerta da FIFA 18.

L’aggiornamento World Cup è disponibile gratuitamente per i possessori di FIFA 18 su PlayStation®4, Xbox One, Nintendo Switch™ e PC.

Continuate a seguirci anche tramite i nostri social Facebook e Twitter per altre notizie e informazioni.

Commenti

avatar
  Subscribe  
Notificami