In un’intervista concessa a everyeye, Tyler Blair Creative Director di EA Sports ha rilasciato importanti dichiarazioni riguardanti la FUT Champions Weekend League che ritroveremo di FIFA 19 Ultimate Team.

Per quanto riguarda la FUT Champions Weekend League, continueranno a essere 40 match da svolgere in 3 giorni? Oppure avete optato per qualche cambiamento?

Tyler Blair: “Saranno sempre quaranta in tre giorni, ma c’è un buon motivo per questa decisione. Perché il circuito competitivo funzioni al meglio abbiamo bisogno che i giocatori, compresi i pro player, siano tutti concentrati in un breve periodo di tempo e che giochino contemporaneamente. Se allungassimo i tempi, ci sarebbe dispersione di giocatori, dunque più possibilità che i pro player non si incontrino, ed è quello che non vogliamo succeda. Allo stesso modo, se diminuissimo le partite sarebbe molto difficile creare una classifica accurata dei giocatori migliori del mondo, perché ci sono giocatori che perdono 1 o 2 partite su 160.
Sappiamo che le partite da giocare saranno molte, ma speriamo che con l’introduzione delle Division Rivals e i suoi premi gli utenti si sentano comunque ben ricompensati per le loro ore di gioco, anche nel caso non riescano a completare la Weekend League. È anche per questo che abbiamo deciso di unire i progressi compiuti durante la Weekend League a quelli conseguiti nelle Division Rivals. Questo significa che ogni partita giocata tra le 40 disponibili nel weekend sarà conteggiata anche nella competizione settimanale citata, così da alleggerire il carico di partite da giocare nei confronti dei giocatori più competitivi”.

Ricordiamo che FIFA 19 è atteso il 28 Settembre 2018 su PlayStation 4, Xbox One, PC, Nintendo Switch. Continuate a seguirci anche tramite i nostri social Facebook e Twitter per altre notizie e informazioni.

Commenti

avatar
  Subscribe  
Notificami