Mentre ogni giocatore lotterà per dare il massimo, gli oggetti riceveranno aggiornamenti automatici dopo ogni riconoscimento Squadra della settimana, Uomo partita, Eroe, Squadra del Torneo europea o Primatista ottenuto.

Gli oggetti Strada verso la gloria si potranno aggiornare anche durante l’estate, in base alle prestazioni in nazionale.

Argentina – Mauro Icardi

In questa stagione il talentuoso attaccante dell’Inter è stato capocannoniere (e primo in classifica in campionato), ma per trovare posto nella rosa di una nazionale piena di campioni, Icardi, ha ancora tanto lavoro da fare.

Argentina – Gonzalo Higuaín

Pur essendo uno dei realizzatori più prolifici nella storia della nazionale Argentina, per ottenere un posto nell’albiceleste quest’estate l’esperto attaccante della Juventus deve continuare a impressionare con il suo club.

Brasile – Alex Sandro

In questa stagione il terzino della Juventus è stato uno dei migliori difensori della Serie A, ma per farsi posto nell’intrepida linea difensiva brasiliana deve fare qualcosa di più.

Brasile – Roberto Firmino

Dopo anni di duro lavoro al Liverpool, Firmino sta ottenendo il rispetto che merita un membro del temibile trio d’attacco dei Reds. Se continuerà con queste prestazioni, l’estate nella Seleção sarà quasi una certezza.

Brasile – Willian

L’ala del Chelsea, Willian, è indubbiamente uno dei migliori attaccanti della Premier League, dettaglio che lo renderebbe un elemento chiave per qualsiasi nazionale. Per entrare nel Brasile, però, non è abbastanza. Una chiusura di stagione decisa e convincente aumenterebbe di molto le possibilità di Willian di indossare l’iconica divisa gialla.

Inghilterra – Jamie Vardy

La gioia per l’epica vittoria del titolo del Leicester City nel 2016 sarà anche un ricordo, ma il tenace attaccante inglese ha ancora la reputazione di essere tra i più forti nel campionato. Se continuerà a scalare la classifica marcatori, tra infortuni e momenti difficili Vardy potrebbe avere l’occasione per guidare l’attacco della sua nazione.

Inghilterra – Raheem Sterling

Dopo aver sviluppato un set di abilità più ampio e variegato sotto la guida eccellente di Pep Guardiola al Manchester City, Sterling ha dimostrato di non essere più una risorsa limitata sulla fascia. Capace sia di giocare dietro alle punte che di guidare l’attacco, con le sue ultime prestazioni nella corsa per far vincere il titolo col City, Sterling potrebbe conquistare un posto nella nazionale dei tre leoni.

France – Anthony Martial

Anche se tende a giocare come centrocampista offensivo, Martial si è dimostrato creativo e temibile praticamente ovunque nell’attacco del Manchester United. Mentre lotta per un posto da titolare nel club, Martial deve trovare una costanza di rendimento puntando a una grande estate con i Bleus.

France – Ousmane Dembélé

Dopo il trasferimento milionario di quest’estate al Barcellona, Dembélé ha dovuto lottare per giocare nella rosa eccezionale del club catalano. Il suo talento resta comunque evidente e se riuscirà a ottenere più minuti in campo avrà di certo la possibilità di rappresentare il proprio paese a giugno.

Germania – Ilkay Gündogan

Il centrocampista del Manchester City deve ancora consolidare il posto tra i titolari del club, ma le sue prestazioni durante questa stagione sono state importanti per il dominio della squadra in campionato. Se Gündogan continuerà a sostenere la squadra durante la corsa al titolo, potrebbe conquistare un posto tra i campioni del mondo in carica.

Germania – Leon Goretzka

Aspettando il suo trasferimento al Bayern Monaco nella prossima stagione, il giovane centrocampista dello Schalke 04 ha una grande occasione per conquistare un posto importante nel suo paese, non solo quest’estate, ma per i prossimi anni. Quando negli anni scorsi è stato chiamato dalla Germania, Goretzka ha sempre sfruttato bene le sue occasioni e ha convinto ancora di più nel suo club. Raggiungere i livelli di Die Mannschaft, però, non è affatto facile.

Spagna – Thiago

Pur essendo sempre stato presente nella nazionale spagnola, Thiago non è ancora un giocatore indispensabile per La Roja. Se continuerà con le ottime prestazioni nel Bayern Monaco per il resto della stagione, però, è possibile che riesca a conquistare la nazionale spagnola entro giugno.

Spagna – Isco

Dopo essersi fatto un’ottima reputazione all’ombra dei campioni del Real Madrid, il giovane spagnolo noto come Isco viene finalmente riconosciuto a livello mondiale. Anche se ci sono molti ottimi centrocampisti in corsa per una maglia nella Spagna, la versatilità di Isco sia a centrocampo che in attacco potrebbe giocare a suo favore.

France – Thomas Lemar

Questa versatile ala è stata associata ai club di mezzo mondo, ma continua a fare la sua parte nel Monaco e ad essere uno dei migliori giovani in Ligue 1. Lemar deve ancora consolidare il proprio posto in nazionale, ma è senza dubbio nel radar e se continuerà a giocare in questo modo avrà buone possibilità di raggiungere l’obiettivo.

Portogallo – Gelson Martins

Uno dei più recenti talenti dello Sporting, corazzata di Liga NOS, Martins può garantire velocità e tecnica sulla fascia al club e in nazionale. Nonostante i rinomati talenti nella nazionale portoghese, Martins si è dimostrato una risorsa preziosa per la squadra, fin dalla prima convocazione nel 2016.

Spagna – Daniel Carvajal

Dopo la prima convocazione di alcuni anni fa, il terzino destro del Real Madrid è entrato e uscito continuamente dalla nazionale, ma le sue prestazioni costanti in un club tanto grande non passeranno inosservate. Carvajal è uno dei pochi terzini destri naturali a contendersi il posto, dettaglio che gli darà ulteriori possibilità di entrare nella rosa finale.

Belgio – Thorgan Hazard

Il funambolico giovane centrocampista sta finalmente uscendo dall’ombra del fratello, ma se spera di guadagnare la chiamata estiva nel Belgio deve lavorare ancora molto. Hazard è stato la stella di molte nazionali giovanili e il suo talento gli è valso una convocazione in prima squadra, nonostante la giovane età. Nei prossimi mesi dovrà mettersi in mostra, se vorrà ottenere un posto in nazionale quest’estate.

Serbia – Sergej Milinković-Savić

Uno dei giovani centrocampisti più sottovalutati d’Europa, Milinković-Savić ha ricevuto solo di recente la prima convocazione nella nazionale serba. Unisce stazza e forza a ottime conclusioni e grande tecnica con la palla, Milinković-Savić è stato una vera rivelazione in Italia e promette di diventare un elemento fisso nel centrocampo della sua nazionale.

Messico – Jürgen Damm

Uno dei calciatori più rapidi al mondo, nel corso degli anni Damm non ha avuto un posto fisso nella nazionale messicana. Se nei prossimi mesi riuscirà a essere costante e a mettere in mostra la sua velocità, oltre alle sue altre qualità, potrebbe conquistare un posto nella rosa.

Portogallo – Bernardo Silva

Dopo aver gradualmente conquistato un ruolo tra i titolari del Manchester City nel corso della stagione, Silva è diventato una figura chiave del calcio inglese. Nonostante la giovane età Silva vanta anche una discreta esperienza in ambito internazionale, motivo per cui in estate potrebbe ottenere un posto nel Portogallo.

Germania – Marvin Plattenhardt

Approdato solo di recente nella nazionale maggiore della Germania, Plattenhardt è in corsa per il ruolo di terzino sinistro grazie alla sua solidità nell’Hertha Berlino. Vista l’assenza di titolari in quel ruolo per Die Mannschaft, Plattenhardt potrebbe sfruttare l’occasione per dire la sua tra i campioni del mondo in carica.

France – Olivier Giroud

Spostatosi di recente dall’Arsenal al Chelsea nella Premier League inglese, l’esperto attaccante francese darà il massimo nel suo nuovo club per dimostrare di poter ancora competere ai massimi livelli con la sua nazione.

Inghilterra – Ryan Bertrand

Nonostante la discreta esperienza accumulata giocando per il suo paese, la carriera internazionale di Bertrand non è mai decollata del tutto. Il terzino inglese ha giocato molte partite con la nazionale dei tre leoni e le sue prestazioni nei prossimi mesi saranno fondamentali per capire che ruolo avrà quest’estate.

Ricordiamo che FIFA 18 è disponibile per PlayStation 4, Xbox One, PC, Nintendo Switch, PlayStation 3 e Xbox 360. Continuate a seguirci anche tramite i nostri social Facebook e Twitter per altre notizie e informazioni.

Commenti

avatar
  Subscribe  
Notificami