In Electronic Arts, la vita è tutt’altro che ordinaria. Con il recente aggiornamento FIFA World Cup™ per FIFA 18, EA ha dato i biglietti per assistere alla 2018 FIFA World Cup Russia™ a un fortunato dipendente in Australia. Poter guardare la propria nazionale partecipare alla più importante competizione calcistica al mondo ha spinto Chris a prenotare un campo di calcetto… ottenendo un risultato inaspettato e alcuni nuovi amici.

Durante la 2018 FIFA World Cup, gli appassionati di calcio di tutto il mondo si sono ritrovati in Russia per supportare le rispettive nazionali impegnate a conquistare il trofeo calcistico più prestigioso di sempre. Uno di questi appassionati era Chris Bowden, responsabile marketing e comunicazione di EA Australia, che ha percorso il viaggio di quasi 10.000 km dall’Australia alla Russia con un gruppo di amici.

“Non c’è modo migliore per celebrare il campionato del mondo di calcio se non quello di assistervi di persona, immergendosi completamente nell’atmosfera e nello spirito della competizione” , ha dichiarato Chris.

Dopo aver assistito alle partite dell’Australia con Francia e Danimarca, Chris ha chiesto all’assistente produttore di EA, Alex Gavrish, di prenotare un campo di calcetto per fare due tiri qualche giorno prima della sfida tra Australia e Perù allo stadio Olimpico Fišt.

Alex (che parla russo in modo fluente), ha prenotato loro un campo presso il The Ground della Sochi Amateur Football League. Dopo aver scoperto che un gruppo di tifosi australiani stava prenotando un campo da calcetto, gli amministratori della struttura hanno voluto rendere la loro visita davvero memorabile.

Nel rispondere alla richiesta sul costo del campo, gli amministratori della struttura hanno spiegato ad Alex che Chris e i suoi amici, in quanto tifosi in visita, non avrebbero pagato nulla, perché nel vero spirito della Coppa del mondo, volevano fargli apprezzare al massimo la loro permanenza a Sochi.

“Gli amministratori della struttura ci hanno anche chiesto se volessimo partecipare a una partita amichevole contro alcuni tifosi russi locali. Un gran bel gesto, che naturalmente abbiamo accettato, ma le cose sono andate anche meglio”, ha dichiarato Chris.

Dopo aver accettato, gli amministratori della struttura hanno contattato ogni squadra che partecipa alla Sochi Amateur Football League, offrendo loro l’opportunità di rappresentare il proprio paese in questa sfida. L’FC Monarh SDFL si è fatta avanti, “vincendo” grazie alle sue abilità con l’inglese e al record di sportività e lealtà ottenuto nel corso della stagione.
Una volta annunciato che l’FC Monarh SDFL avrebbe affrontato una squadra di tifosi che è stata correttamente ribattezzata “Australia Fans”, è stato creato un cartellone ufficiale per questa nuova amichevole internazionale. È stata anche approntata una diretta in streaming, così che le famiglie di Chris e i suoi amici potessero seguire l’intera partita in Australia. Ma non è finita.

“Il giorno della partita, sono venuti a prenderci con quattro auto e ho subito appreso dal nostro anfitrione che i dieci giocatori dell’FC Monarh SDFL avevano preso un giorno libero dal lavoro per partecipare. Una volta arrivati al campo, c’era un arbitro con tanto di divisa ufficiale ad aspettarci e anche lui aveva preso un giorno libero dal lavoro per avere l’onore di arbitrare questa partita amichevole, così come la polizia locale per garantire che andasse tutto bene nella nostra sfida internazionale”, ha dichiarato Chris.

Una volta suonati gli inni nazionali, abbiamo dato vita a una partita epica, emozionante e frenetica con un grande spirito sportivo. Entrambi gli schieramenti hanno reso orgogliose le proprie nazioni e dopo il triplice fischio finale il punteggio tra FC Monarh SDFL e Australia Fans è stato di 7-7.

Durante i festeggiamenti del dopo partita, a tutti i membri di Australia Fans è stata consegnata una medaglia, un trofeo e una gigantesca bottiglia di vodka russa in omaggio, e nel vero spirito sportivo, Chris e la sua squadra hanno invitato a pranzo tutti i giocatori dell’FC Monarh SDFL in un ristorante locale.

Dopo ore di festeggiamenti e aver gustato alcuni piatti tradizionali del Mar Nero, come il sugarello, Chris è andato a pagare il conto, scoprendo però che i padroni di casa avevano già saldato.

Chris ha dichiarato, “Questa generosità è solo un esempio della straordinaria ospitalità che abbiamo ricevuto dai russi, che un giorno speriamo di poter ripagare. Ho davvero la sensazione di essermi fatto alcuni nuovi amici e so di avere la fortuna di lavorare in un’azienda davvero incredibile. Electronic Arts mi ha dato i biglietti per la Coppa del Mondo e sono proprio questi benefici che mi ricordano continuamente quanto sia un posto fantastico dove lavorare.”

Siamo qui a EA per ispirare il mondo attraverso il gioco. Creiamo incredibili esperienze per i giocatori di tutto il mondo e siamo fermamente convinti che le esperienze dei nostri utenti siano il nostro obiettivo principale.

Ricordiamo che FIFA 18 è disponibile su PlayStation 4, Xbox One, PC, Nintendo Switch, PlayStation 3 e Xbox 360. Continuate a seguirci anche tramite i nostri social Facebook e Twitter per altre notizie e informazioni.

Commenti

avatar
  Subscribe  
Notificami