Scopri la nuova procedura per la selezione della Squadra dell’anno (SdA – TOTY) e quali giocatori sono stati nominati.

Dettagli ufficiali per il Team Of The Year

Juventus – Gianluigi Buffon

Vera e propria meraviglia senza tempo, Buffon continua a superare le aspettative ogni singolo anno. Pur essendosi ritirato dalla nazionale italiana nel 2017, detiene il record del maggior numero di presenze nella storia del calcio europeo.

Manchester United – David De Gea Quintana

Nelle ultime stagioni il nazionale spagnolo è diventato un membro fondamentale dello United e ha giocato un ruolo importante in campionato e nel successo continentale del 2017.

Tottenham Hotspur – Hugo Lloris

Uno dei portieri più costanti del calcio mondiale, Lloris ha avuto un 2017 stellare. Ha aiutato il Tottenham a ottenere il secondo posto in Premier League e ha portato la Francia in cima al suo girone di qualificazione ai Mondiali.

Real Madrid – Keylor Navas

Da quando è giunto al Real Madrid Navas ha ottenuto numerosi riconoscimenti individuali e di squadra, a conferma del fatto che si tratta di uno dei migliori portieri al mondo.

Atlético Madrid – Jan Oblak

Spesso sottovalutato, durante la rapida ascesa dell’Atlético nelle stagioni recenti Oblak ha avuto un ruolo cruciale tra i pali.

Bayern Monaco – David Alaba

Anche se all’inizio della sua carriera Alaba era noto per la sua versatilità, nelle ultime due stagioni si è fatto un nome come uno dei migliori terzini sinistri al mondo.

Barcellona – Jordi Alba Ramos

Un altro terzino sinistro noto per la sua capacità di divorare la fascia, Alba è un’importante risorsa offensiva per la propria squadra, ma non sacrifica l’attenzione in difesa.

Chelsea – Marcos Alonso Mendoza

Uno dei terzini con il maggior senso del gol, Alonso ha dato spettacolo sul lato sinistro della difesa del Chelsea, con galoppate epiche sulla fascia ed efficaci passaggi in area.

Paris Saint-Germain – Daniel Alves da Silva

Il talentuoso terzino destro brasiliano ha impressionato ad alti livelli per quasi un decennio e a giudicare da quanto mostrato dopo il suo trasferimento a Parigi in estate, sembra non avere alcuna intenzione di smettere.

Chelsea – César Azpilicueta Tanco

Pur avendo passato gran parte della propria carriera nel ruolo di terzino, Azpilicueta è rinato questa stagione vestendo i panni del difensore centrale nella difesa a tre di Antonio Conte.

Milan – Leonardo Bonucci

All’inizio della stagione il focoso difensore italiano ha lasciato la Juventus dopo sette stagioni costellate di successi, continuando alla grande nel baluardo difensivo dei rossoneri.

Real Madrid – Daniel Carvajal Ramos

Sottovalutato fino a poco fa, Carvajal è stato la rivelazione del Real Madrid nel 2017. Abile nei passaggi e con una grande visione di gioco da entrambi i lati del campo, Carvajal potrebbe occupare il ruolo di terzino destro del Madrid per molto tempo.

Atlético Madrid – Diego Godin

L’Atlético è uno dei pochi club in grado di sfidare con regolarità il Barcellona e il Real Madrid per la supremazia in Spagna e la difesa coraggiosa e organizzata di Godin gioca un ruolo fondamentale nel successo della squadra.

Bayern Monaco – Joshua Kimmich

Titolare di una squadra di prima fascia e campione del mondo in carica a dispetto della giovane età, Kimmich ha la tenacia e il sangue freddo tipici dei veterani.

Napoli – Kalidou Koulibaly

Anche se il calcio mondiale è pieno di difensori imponenti, pochi di questi hanno l’intelligenza e la disciplina mostrata da Koulibaly con il Napoli.

Atlético Madrid – Filipe Luís Kasmirski

Luís è stato il terzino sinistro titolare indiscusso nella difesa dominante dell’Atlético, che può essere considerata la migliore nella Liga.

Chelsea – David Luiz Moreira Marinho

Nell’ultimo anno, al suo ritorno al Chelsea, il difensore centrale brasiliano è stato sensazionale e il suo carattere e i suoi capelli hanno raggiunto livelli incredibili.

Real Madrid – Marcelo Vieira da Silva

Pilastro che da un decennio regge la difesa del Real Madrid, Marcelo è un esterno bilanciato. Oltre a poter contare su contrasti incredibili e su un’eccellente difesa 1 contro 1, la sua velocità e la sua tecnica lo rendono un incubo per i difensori avversari.

Barcellona – Gerard Piqué Bernabéu

Nel corso degli anni i suoi compagni difensori centrali sono cambiati regolarmente, ma Piqué è stato un punto di riferimento nella difesa del Barcellona per quasi tutta la sua carriera.

Real Madrid – Sergio Ramos García

Uno dei difensori più titolati della storia, Ramos ha una versatilità e un’intelligenza calcistica che lo hanno reso un elemento chiave nei successi del Real Madrid per oltre un decennio.

Juventus – Alex Sandro Lobo Silva

L’incredibile conquista di sei titoli consecutivi della Juventus nella massima serie italiana nasce principalmente dalla solidità difensiva e Sandro è stato un elemento prezioso nella difesa bianconera.

Paris Saint-Germain – Thiago Emiliano da Silva

Capitano sia del club che della nazionale, Silva è uno dei leader più efficaci e ammirati del calcio mondiale. Tutto questo si aggiunge alle sue ottime capacità in difesa.

Manchester United – Antonio Valencia

Pur avendo passato gran parte del tempo allo United nel ruolo di ala destra, da quando è passato al ruolo di terzino destro qualche stagione fa con il Valencia ha fatto faville. La velocità del nazionale dell’Ecuador gli permette di essere efficace in entrambe le fasi di gioco e la sua forza bruta lo aiuta a superare i difensori per calciare pericolosi tiri dalla distanza.

Tottenham Hotspur – Jan Vertonghen

Il grande belga è stato fondamentale nel rendere la difesa del Tottenham una delle migliori in Premier League e in Europa nelle ultime stagioni.

Manchester City – Kyle Walker

l trasferimento del rapido esterno inglese al Manchester City dell’estate scorsa è stato altisonante, e nei primi mesi ha abbondantemente soddisfatto le aspettative.

Bayern Monaco – Thiago Alcântara

Impiegato spesso nella parte più profonda del centrocampo, Alcântara offre il meglio in mezzo al campo, dove può sfruttare la sua grande visione e i suoi passaggi per dettare i tempi offensivi della squadra.

Tottenham Hotspur – Dele Alli

Dopo la splendida stagione 2015-16, il tenace centrocampista degli Spurs è diventato uno dei volti più riconoscibili del calcio inglese, grazie alla combinazione di tecnica, grinta e passione per il gioco.

Real Madrid – Carlos Henrique Venancio Casemiro

Un altro giocatore la cui importanza è cresciuta durante il recente trionfo del Madrid nella Liga, il brasiliano ha colmato un vuoto cruciale per il successo della squadra. Probabilmente Casemiro è l’unico centrocampista difensivo nella rosa del Real Madrid. Eccelle nel sottovalutato compito di interrompere gli attacchi e coprire la linea di difesa.

Manchester City – Kevin De Bruyne

Un membro importante della più grande fucina di talenti nella storia della nazionale belga, De Bruyne è anche uno dei centrocampisti più completi di questo sport. De Bruyne può difendere, creare occasioni e segnare gol fondamentali. Praticamente può fare qualsiasi cosa.

Juventus – Paulo Dybala

Campione in ogni ruolo in attacco o nel centrocampo offensivo, Dybala è esploso nel 2017 con prestazioni incredibili, durante la storica vittoria di sei titoli consecutivi della Juventus.

Tottenham Hotspur – Christian Eriksen

Pur avendo una grande versatilità a centrocampo, Eriksen è un vero campione quando si tratta di passare la palla. Il nazionale danese può raggiungere i compagni con passaggi da qualsiasi parte del campo e in qualunque situazione.

Lipsia – Emil Forsberg

Nell’ultimo anno il funambolico svedese è cresciuto insieme al suo club e la sua versatilità in attacco è stata la rivelazione in Bundesliga. La sua creatività e l’abilità con la palla rendono Forsberg pericoloso e produttivo sia come ala che in un ruolo più centrale.

Real Madrid – Francisco Roman Alarcon Suárez

Da qualche anno il giovane spagnolo noto come Isco è un elemento fantastico per il Madrid, ma solo di recente ha cementato il proprio futuro con i Los Blancos grazie alle prestazioni nell’epica corsa al titolo del 2016-17.

Chelsea – N’Golo Kanté

Esempio perfetto di centrocampista centrale della vecchia guardia, Kanté è in grado di fare qualsiasi cosa. Che si tratti di intercettare attacchi pericolosi, di eseguire delicati contrasti al limite dell’area, o di infilare passaggi millimetrici in mezzo alla difesa, Kanté è il tipo di giocatore che chiunque vorrebbe nella propria squadra.

Real Madrid – Toni Kroos

Pochi giocatori primeggiano in vetta nelle diverse competizioni, ma Kroos ha dimostrato che il suo talento può fargli vincere trofei ovunque, anche ai Mondiali.

Real Madrid – Luka Modrić

Forse il miglior calciatore croato di sempre, Modrić si è fatto un nome a Madrid come centrocampista infaticabile e versatile, in grado di adattarsi a qualunque tattica o avversario. Sia attaccando dietro alle punte che controllando il gioco da posizione più arretrata, Modrić è un centrocampista meraviglioso.

Roma – Radja Nainggolan

Il minaccioso centrocampista belga ha passato gran parte della sua carriera nel calcio italiano, diventando un giocatore versatile con capacità invidiabili. Nainggolan può passare in un batter d’occhio da una posizione che crea gioco a una più votata all’attacco o alla difesa, dedicandosi anche al recupero dei palloni.

Bayern Monaco – Arjen Robben

Il rapido olandese è ancora una delle migliori ali al mondo e le sue qualità sono state chiare anche in questa stagione. Ben pochi giocatori possono eguagliare le prodezze di Robben quando taglia dal lato destro e le sue conclusioni, anche dalla distanza, sono sempre fenomenali.

Paris Saint-Germain – Marco Verratti

Pur essendo circondato da campioni al PSG, da quando ha vestito i panni del regista arretrato nella capitale francese Verratti è diventato popolare.

Manchester City – Sergio Agüero

Sempre a un passo dalla vetta della classifica dei cannonieri in Premier League, Agüero è un attaccante completo bravo sia a creare occasioni per i compagni, che ad andare a segno. Agüero ha svolto un ruolo fondamentale nella storica ascesa del Manchester City e non ha ancora perso un colpo.

Paris Saint-Germain – Edinson Cavani

L’arrivo di Neymar in Ligue 1 non ha ancora detronizzato il re di Parigi, visto che il suo compagno di squadra Cavani continua a impressionare. Nel 2017 le reti dell’attaccante uruguaiano sono aumentate ed è già a buon punto per ripetere il record della scorsa stagione, con cui ha dominato la classifica dei marcatori.

Liverpool – Philippe Coutinho Correia

Un altro giocatore che non rientra nelle categorie tradizionali, il regista brasiliano è stato soprannominato “Little Magician” dai tifosi del Liverpool perché è il modo più semplice per descriverlo: esegue delle magie in campo. Sia quando piazza conclusioni a giro da fuori area che quando taglia un’intera difesa con dei passaggi filtranti da manuale, Coutinho è semplicemente magnifico.

Atlético Madrid – Antoine Griezmann

La sua forma incredibile nelle ultime due stagioni ha rafforzato la posizione di Griezmann come leader dell’attacco nell’Atlético e nella nazionale francese. Ma il talentuoso attaccante è più di un semplice realizzatore. Griezmann sfrutta la sua velocità e la capacità di dribbling per creare spazio e fornire occasioni ai propri compagni di squadra, eseguendo cross o portando fuori posizione i difensori.

Chelsea – Eden Hazard

Capace di ricoprire qualunque ruolo in attacco, Hazard esegue splendide giocate di classe ogni volta che tocca palla. Il belga è stato nel Chelsea per diverse stagioni e il suo 2017 è stato ricco di reti e di trofei.

Tottenham Hotspur – Harry Kane

Esploso nella stagione 2015-16 al Tottenham, Harry Kane continua a migliorare e a dominare la classifica cannonieri della Premier League. È tra i pochi ad aver vinto due volte la scarpa d’oro e in pochi pensano che non riuscirà a conquistare altri premi.

Bayern Monaco – Robert Lewandowski

Probabilmente l’attaccante più completo nel calcio mondiale, Lewandowski può giocare come il classico “numero 9” accentratore o adattarsi a ruoli meno fisici. Unisce la stazza e la forza fisica a una tecnica da campione e alla capacità di creare spazio e occasioni per i compagni di squadra.

Manchester United – Romelu Lukaku

Attaccante vecchio stile per quanto riguarda stazza e forza fisica, Lukaku è anche molto abile con la palla tra i piedi. Dopo essersi spostato al Manchester United la scorsa estate, il grande belga ha dimostrato al mondo di poter splendere anche nel calcio ad alti livelli.

Paris Saint-Germain – Kylian Mbappé

Membro più giovane del trio di attaccanti dinamici del PSG, Mbappé ha così tante potenzialità che in molti pensano che continuerà a migliorare in futuro. L’attaccante francese ha già dimostrato di essere uno dei migliori del campionato. Ora, sta dimostrando di eccellere anche a livello continentale e mondiale.

Napoli – Dries Mertens

Da anni giocatore eccellente del Napoli, Mertens ha conquistato la scena grazie alle sue incredibili prestazioni in Italia, in Europa e con la nazionale belga. Ha giocato per molti anni come ala, ma nel 2017 ha occupato a sorpresa il ruolo di attaccante centrale, rivelandosi incredibile grazie alla sua velocità e alle conclusioni millimetriche.

Barcellona – Lionel Messi

L’unico giocatore in attività a ricevere e meritare le stesse attenzioni e gli elogi riservati a Ronaldo. Il talento magico e l’abilità col pallone dell’argentino hanno ben pochi eguali nella storia del calcio. Come Ronaldo, Messi occupa spesso un ruolo libero in attacco. È troppo forte per essere vincolato a una posizione specifica. Continua a guidare senza paura l’attacco del proprio club, segnando vagonate di gol e fornendo splendidi assists.

Paris Saint-Germain – Neymar da Silva Santos Jr.

Il tipo di giocatore che nasce una volta a generazione nel calcio di una nazione, Neymar è un vero esempio di calciatore brasiliano. Dopo l’incredibile trasferimento a Parigi della scorsa estate, Neymar ha finalmente la possibilità di risplendere sotto ai riflettori.

Real Madrid – Cristiano Ronaldo dos Santos Aveiro

È quasi impossibile dire qualcosa di Cristiano Ronaldo senza cadere nell’iperbole. Senza alcun dubbio uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi, Ronaldo continua a infrangere record, molti dei quali stabiliti da lui. L’attaccante del Real Madrid ha vinto un numero interminabile di trofei individuali, di club e internazionali, per un totale destinato ad aumentare ancora nei prossimi anni.

Arsenal – Alexis Sánchez

Sánchez eccelle a prescindere dal ruolo e dalla tattica. La sua squadra sa di poter contare sulle sue reti. Con la sua velocità e le incredibili capacità tecniche, Sánchez si esibisce regolarmente in prestazioni memorabili.

Barcellona – Luis Suárez

Forse l’attaccante più temuto al mondo, Suárez ha ottenuto record di reti incredibili in quasi tutti i suoi club. Tiratore potente, può infilare la palla in rete da distanze siderali. Ma non sono solo i tiri a rendere Suárez un incubo da difendere. Il suo lavoro continuo e la capacità di tenere palla gli permettono di passare tra orde di difensori raggiungendo posizioni pericolose.

Ricordiamo che FIFA 18 è disponibile su PlayStation 4, Xbox One, PC, Nintendo Switch, PlayStation 3 e Xbox 360. Continuate a seguirci anche tramite i nostri social Facebook e Twitter per altre notizie e informazioni.

Commenti

avatar
  Subscribe  
Notificami